Incidenti gatti e primo soccorso

Condividi l'amore per i gatti!

Quando si ha un gatto, o qualsiasi altro animale, è importante essere pronti ad affrontare qualsiasi imprevisto ed incidente, sia che il nostro amico sia un cucciolo che un gatto adulto, per poter intervenire con lucidità in attesa dell’ intervento del veterinario.

Fondamentale è avere a disposizione un kit di pronto soccorso animali ed ovviamente a portata di mano il numero del veterinario di fiducia, poiché un animale ferito va portato da un veterinario!

Incidenti gatti quali sono i più comuni e come intervenire

incidenti comuni gatti

Gli incidenti che possono capitare ai nostri amici animali sono svariati, scopriamo i più comuni e come affrontarli.

Incidenti stradali

Purtroppo l’investimento stradale è uno degli incidenti che più comunemente colpisce i gatti. In caso di investimento il gatto va immediatamente portato dal veterinario intervenendo in questo modo:

  • sollevate il gatto con estrema attenzione
  • sistematelo in un trasportino limitandone il più possibile i movimenti
  • evitategli ulteriore stress coprendo il trasportino con un telo per farlo stare più tranquillo.

Veleno

Purtroppo i casi di avvelenamento di gatti e cani sono all’ordine del giorno, si tratta in alcuni casi di incidenti* ma troppo spesso di atti di gratuita cattiveria da parte di personaggi riprovevoli.

Se avete il minimo sospetto che il vostro gatto abbia assunto una sostanza velenosa, correte immediatamente dal veterinario. Evitate nel frattempo di indurre il vomito, azione che può essere dannosa, e nel caso in cui l’avvelenamento sia dovuto a presenza di sostanze tossiche sul pelo impedite al gatto di leccarsi.

* I Consigli di Tiky , per evitare avvelenamenti accidentali tenete al sicuro, dentro mobiletti chiusi, tutte quelle sostanze potenzialmente velenose per gli animali, come detersivi, acidi ecc, proprio come fareste per i bambini!

Punture di insetti

I gatti si sa sono amano inseguire e catturare gli insetti, e tutto va bene finché si tratta di mosche o altri insetti innocui, ma la questione si fa più seria quando si mettono a giocare con le api. La puntura di api è la puntura più comune per i nostri amici animali.

In caso di puntura di ape procedete in questo modo:

  • rimuovete il pungiglione con una pinzetta
  • per calmare il dolore lavate la zona interessata con una soluzione di acqua e aceto ( punture vespa) o acqua e bicarbonato di sodio (punture ape).

Se il gonfiore è eccessivo o il gatto mostra difficoltà a respirare contattate immediatamente il veterinario!

Morsi di gatto o cane

Un altro incidente comune per i gatti sono i morsi di altri gatti o di altri animali. Le ferite da morso, anche se all’apparenza piccole e poco profonde, sono tutte potenzialmente gravi poiché tendono ad infettarsi con estrema facilità in quanto, con il morso, penetrano nella pelle i batteri presenti nella bocca dell’animale aggressore.

Se la ferita è superficiale e piccola , procedete in questo modo:

  • rasate o tagliate il pelo attorno alla ferita
  • lavatela 2/3 volte al giorno con soluzione salina o antisettica

Se la ferita è profonda o inizia a spurgare contattate immediatamente il veterinario!

Morsi di serpente

A meno che non abitiate in zone di montagna in cui sono presenti serpenti velenosi, quella del morso di un serpente è un eventualità piuttosto rara, ma poiché io per esempio vivo in una zona dove è presente la vipera inserisco nell’elenco anche questa tipologia di incidente.

In caso di morso di serpente innanzitutto sarebbe opportuno capire di quale serpente si tratta e limitare al minimo i movimenti del gatto contattando immediatamente il veterinario.

Incidenti gatti: Emorragie

Esistono vari tipi di emorragie, con diversi gravita, a cui il nostro gatto può andare incontro:

Tagli e graffi

Tagli e graffi sono tra gli incidenti più comuni in cui i gatti possono imbattersi. Questo piccolo incidente può essere gestito direttamente senza intervento del veterinario lavando le piccole ferite con una soluzione salina o una soluzione antisettica ed eventualmente applicando una fasciatura per proteggerle dalle infezioni.

Se la ferita dovesse iniziare a mostrare segni di infezione occorre però contattare subito il veterinario!

Emorragie esterne

Vi sono alcune parti del corpo del gatto che perdono molto più sangue rispetto ad altre, per esempio le orecchie. Se notiamo una ferita particolarmente sanguinolenta l’importante è non farsi prendere dal panico ed esaminarla con attenzione. Se la ferita è profonda o continua a sanguinare è indispensabile rivolgersi al veterinario.

Nell’attesa di raggiungere il veterinario potete applicare un bendaggio alla ferita per cercare di rallentare il sanguinamento o se il sanguinamento è importante si può usare un laccio per rallentarlo. Si tratta di una procedura di emergenza da effettuare solo in casi gravi in attesa dell’intervento del medico. Il laccio va sistemato sopra la ferita in modo da fermare il flusso di sangue, ma attenzione non va tenuto più di 15 minuti!

Emorragie interne

Le emorragie interne possono essere dovute a svariati fattori e sono più difficili da individuare in quanto spesso non mostrano segnali esterni.

I sintomi di una emorragia interna occulta sono gengive pallide ed arti freddi.

In altri casi le emorragie interne si manifestano con perdita di sangue dalla bocca, dal naso o dall’ano. In caso di qualsiasi minimo dubbio di emorragia interna, rivolgetevi nel minor tempo possibile ad un veterinario.

Incidenti gatti: ustioni

Anche le ustioni sono incidenti comuni nei gatti, questo sia perché molti gatti mano passeggiare sui pianali della cucina incuranti della presenza di pentole al fuoco, sia perché amano il caldo e per questo in inverno si addormentano vicino a fonti di intenso calore come stufe e camini.

In caso di ustione è importante intervenire in fretta per limitare il danno.

La prima cosa da fare è raffreddare la zona interessata con acqua fredda per poi correre dal veterinario, impedendo nel frattempo al vostro gatto di leccarsi la o grattare la ferita.

Articolo di ©SaTiky, riproduzione vietata.

Scoprite altri articoli dedicati alla salute del gatto nella categoria:

Protected by Copyscape

Note sul blog

Scoprite di più seguendo questi link:

Se oltre i gatti amate i viaggi e la scrittura, potete seguire anche il blog Il Mio Mondo Libero e la pagina  facebook Il mio mondo libero.

Grazie per averci letto! Al prossimo post!


Seguici sui social e trova i nostri libri su Amazon:
Condividi l'amore per i gatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto