Gatto siberiano: bellissimo, affettuoso ed anallergico!

Condividi l'amore per i gatti!

gatto siberiano

Gatto siberiano: le origini

Il gatto siberiano, originario come dice il nome delle fredde regioni della Siberia, pare discenda dall’incrocio tra i gatti selvatici dei Monti Urali ed i comuni gatti domestici importati in quelle terre dai primi coloni attorno all’anno 1000.

Le prime documentazioni storiche dell’esistenza della razza siberiana risalgono al 1700 ma solo dopo la caduta del muro di Berlino questi gatti si diffusero in Europa Occidentale.

Ad importarli furono i coniugi Shultz che diedero vita al primo allevamento di questi spettacolari gatti. Il riconoscimento della razza siberiana da parte delle varie associazioni internazionali avvenne però solo alla fine degli anni’ 90.

In Italia il riconoscimento da parte dell’Associazione Nazionale Felina Italiana (ANFI) è avvenuto nel 1998 ed il primo esemplare italiano è stata una femmina: Asgard Barbie Bell.

Alcuni studiosi ritengono che proprio dal gatto siberiano potrebbero aver avuto origine altre razze a pelo lungo come il Norvegese, il Turco Van ed il Gatto d’Angora.

Gatto siberiano: un cucciolo

 Gatto siberiano: aspetto e colori

Il gatto siberiano è un gatto di taglia grande e dalla corporatura robusta tipica delle razze che si sono sviluppate in regioni fredde. Il peso del maschio può oscillare tra i 6 ai 12 kg, mentre la femmina solitamente non supera i 6 kg.
La caratteristica principale del siberiano è l’abbondante mantello con pelo lungo, fitto ed impermeabile ed un sottopelo folto ed idrorepellente. Intorno alla testa il mantello forma una criniera che regala a questo gatto un aspetto aristocratico.

I colori ammessi dallo standard della razza sono le sfumature dei colori solidi come il rosso, il nero ed il tartaruga e dei diluiti come il blu, il crema ed il blu crema. Sono poi ammesse anche le varietà silver, smoke e color point.

La testa del gatto siberiano è ben proporzionata, leggermente arrotondata e più lunga che larga.
Gli occhi sono grandi, ovali e ben distanziati tra loro ed i colori possono variare dall’ambra al verde ed al blu per i color point. Le orecchie sono di media grandezza, larghe alla base, distanziate e ricoperte di pelo corto sul retro e ciuffetti di pelo più lungo all’interno.
Il torace è arrotondato e la schiena arcuata, le zampe sono alte, robuste ed i piedi grandi e provvisti di ciuffi di pelo lungo tra le dita.

gatto siberiano nella neve

Gatto siberiano: carattere e cure

Il gatto siberiano ha un carattere dolce, affettuoso e tranquillo e per questo si adatta perfettamente alla convivenza con i bambini e con altri gatti o cani.
Il carattere mite gli consente di vivere molto bene in casa ma avendo origini selvatiche l’ideale sarebbe mettergli a disposizione anche spazi aperti in cui potere correre, cacciare ed arrampicarsi.
La dieta ideale per il siberiano è una dieta proteica gli alimenti possono essere sia freschi che confezionati ma obbligatoriamente di elevata qualità.
Il siberiano grazie alle caratteristiche del suo mantello, costituito da una pelliccia oleosa che ne garantisce l’impermeabilità e la morbidezza, non richiede attenzioni particolari o lavaggi frequenti. Si consiglia tuttavia la spazzolatura giornaliera con pettine a denti larghi nel periodo della muta del pelo.

Gatto siberiano gioca con la neve

Gatto siberiano: un’originale particolarità

Il gatto siberiano detto “gatto ipoallergenico” è il gatto ideale per chi soffre di allergia poiché produce una bassissima quantità di  proteina Fel D1 ( l’allergene che scatena le reazione allergica) così da non riuscire a provocare crisi nei soggetti allergici. ( per saperne di più sull’allergia al gatto leggi l’articolo “Allergia al gatto: consigli per tenerla sotto controllo e nonabbandonarla”)

Articolo di ©Sabrina Musetti, riproduzione vietataProtected by Copyscape

Ti potrebbero interessare anche:

https://diariodiungattofelv.altervista.org/blog/il-gatto-soriano-caratteristiche-e-curiosita-del-gatto-per-eccellenza/

Foto dal web, se riconoscete qualche foto come vostra contattatemi alla mail tikysabry@gmail.com e provvederò ad inserire il vostro nome o se preferite a rimuoverla.

SU DI ME E SUL BLOG

Ciao, sono Sabrina e questo è il mio blog gattofilo!

Mi occupo di gatti felv positivi (per scoprire cosa è la Felv leggi l’articolo “Felv, se la conosci salvi il tuo gatto”) e questo blog sostiene la “Casetta dei mici fel(v)ici” de L’Impronta di Tigro Onlus! Vieni a conoscerli su facebook: L’Impronta di Tigro ! Semplicemente condividendo i post puoi  farlo crescere  e dare così una zampetta ai mici ospiti del rifugio!

Se invece vuoi avere informazioni  sul mio libro gattofilo  “TIGRO- DIARIO DI UN GATTO FELV, Una piccola grande storia d’amore” (sempre a sostegno del rifugio “La Casetta dei mici felvici”  dell’Impronta di Tigro onlus), vai alla pagina dedicata al libro cliccando qui  o  scrivimi alla mail tikysabry@gmail.com.

Su Facebook puoi seguirmi anche sulle altre mie pagine gattofile:  Diario di un gatto felv  e  Girogattando – Cats along the way .  Se oltre i gatti ami i viaggi e la scrittura, puoi seguirmi  anche sul blog Il Mio Mondo Libero e sulla pagina  facebook Il mio mondo libero .

Grazie per avermi letto! A presto!



Condividi l'amore per i gatti!
Torna in alto